Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

tacchetti e fischietti 2016
PLATINUM CALCIO SHOW 10 11 2014 4 PARTE
VA IN SCENA IL CALCIO A TELELOMBARDIA
GIORGIO E TELELOMBARDIA 1993
 I GRANDI NUMERI DI BARESI Settanta maglie azzurre

L' obiettivo di superare quota 80.

 

22 settembre 1993

Estonia Italia Importante traguardo per il difensore più anziano.

A Talin inizia l'ultima fase della carriera in nazionale del capitano. Lui dice:" riparliamone" ma l'epilogo sarà comunque l'ultima partita mondiale dell'Italia: quella con il Portogallo del 17 novembre o la finale del 17 luglio.

 

TALLIN - Chi trasloca con sentimento si lascia avvolgere da una certa malinconia; deve essere questa a disegnare una smorfia sul volto di Franco Baresi davanti a una contabilità del condominio azzurro che improvvisamente deve sembrargli arida.

Estonia-Italia, presenza numero 70, Sandro Mazzola raggiunto al nono posto assoluto.

Cortese ma fermo, Baresi sorride il suo no; "Parliamone a quota 80".
Volentieri, ma se quel giorno dovesse arrivare avremo tutti la testa cosi in tilt da passare oltre ogni bilancio, perchè l'Italia starà per giocare la semifinale mondiale..Chi trasloca con sentimento si sofferma a ragionare su piccole e grandi cose che sta facendo per l'ultima volta..
Estonia comincia per Est, è l'ultimo Est azzurro di Franco Baresi. Lo stadiolo di Tallinn inaugura la stagione finale della sua carriera in nazionale: stavolta non ci saranno ripensamenti, la data di termine di questa grande storia coincide con l'ultima partita mondiale di quest'Italia, fosse la gara col Portogallo del 17 novembre o la finale di Los Angeles del 17 luglio..
Quante presenze, ancora?
Tre se chiudiamo baracca a San Siro, dodici se arriviamo in California: le partite di qualificazione con Estonia, Scozia e Portogallo, le già programmate amichevoli con Francia e Germania, i sette scalini da salire nel mese americano per andare a giocarsi il titolo. "Ci qualifichiamo? Ah, non voglio pensare il contrario - dice Baresi - ma chi dava per scontato il passaggio agli USA ora starà meditando.settanta maglie azzurre

Il nostro è un girone con due posti e quattro squadre vere, possiamo e dobbiamo farcela ma senza nasconderci che i pericoli esistono. L'Italia di Sacchi ha deciso di seguire una strada nuova, percorribile soltanto a patto di restare: è per questo, che rifiuto il discorso di una difesa in emergenza. Io guardo alle squadre, non ai loro reparti..
Scendendo nel dettaglio, è chiaro che tante assenze infastidiscano; ma come abbiamo imparato a farvi fronte nel Milan, così dobbiamo fare in nazionale..
"Ho fiducia in Fortunato, l'ho osservato attentamente anche fuori dal campo, è un bravo ragazzo di spiccata personalità non lo direi un giovane.".
E' difficile ascoltare un Baresi in versione garante senza farsi assalire dal ricordo di un tempo diverso, quando parole simili venivano accreditate sul conto del giovane Franco dai vecchi draghi di allora..
La nostalgia di certi attimi fuggiti è una compagna dolce, pronta all'uso appena un fattore esterno la sollecita..
Vedere Brasile - Uruguay in tv è stata una festa con retrogusto amaro: "Centotrentamila persone a battere i tamburelli per novanta minuti: lo schermo trasmetteva un'atmosfera eccezionale, la sensazione che il Maracanà trascinasse all'attacco i brasiliani era nitida..
"Ho sempre invidiato al Sudamerica quell'entusiasmo, qui siamo noi a dover trascinare il pubblico e a me piacerebbe un bel viceversa: ne ricordo uno, il clima di speranza collettiva che accompagnò il nostro cammino al Mondiale '90..

Ottantamila persone che scandiscono il tuo nome ti fanno volare: purtroppo i nostri tifosi si accendono così soltanto nei grandi appuntamenti.
A Roma e a Milano, contro Scozia e Portogallo, ne avremmo un gran bisogno; spero di sbagliarmi ma temo che non sarà così perchè tutti pensano "la qualificazione è scontata"..
No, no, non ragioniamo in questo modo, non diciamo che l'Italia di Sacchi sta deludendo perchè non è vero. Finora ci è mancata la continuità, ma molte cose buone si sono viste: occorre ancora un pò di pazienza e quella carica che solo un grande stadio strapieno ti può dare.".
E' difficile prevedere se il pessimismo della ragione di Baresi verrà felicemente sopraffatto dall'ottimismo della volontà popolare. Lui è il primo a sperare di essersi sbagliato, e a Tallinn farà di tutto per centrare una vittoria convincente che riallacci un rapporto di passione tra la nazionale e la sua gente..
Non paura ma passione, ecco il senso del suo discorso: Franco Baresi inizia la marcia verso quota 80, l'ultima cifra tonda alla sua portata, e la sera di una grande carriera si svuota di coppe, denari, esperienze e sddisfazioni per tornare alla magia di base di questo mondo, la passione..
E' un primo cerchio che si chiude, il cerchio umano; per quello sportivo, il tempo limite è dieci mesi..
Succeda quel che deve succedere, Baresi meriterebbe di berseli fino in fondo..

Paolo Condò
Gazzetta dello Sport

 





Forse potrebbe interessarti anche:

VIA LIBERA A BARESI
baresi non lascia ma continua in nazionale doppio appuntamento con il milan e la nazionale ad affrontare il sedicesimo campionato Archiviata l'avventura di Usa '94, Franco Baresi ha detto parole molto simili a un addio, ma invece di rispondere per le rime..
BARESI CONTA DI RECUPERARE MA SI RIFUGIA NELLA SCARAMANZIA "NON PARLIAMO DI FINALE..."
23 giorni. sono i giorni che dividono il giorno dell'operazione al menisco per baresi dalla finale mondiale in america.. franco baresi tenta il grande recupero
AL RIGORE DI BARESI QUEL BOATO DIVENTA UN SUSSURRO
primo rigore per franco baresi a bari il 20 febbraio 1982 il pubblico si zittisce come a dare la possibilità a baresi di concentrarsi ed è goal

Ultime aggiornate

Sito ufficiale del conduttore e giornalista sportivo Giorgio Micheletti
NATALE E LO SPIRITO DELLE SQUADRE
HIGUAIN NAPOLI YUVE INTRECCIO TRA PASSATO E PRESENTE