Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

tacchetti e fischietti 2016
PLATINUM CALCIO SHOW 10 11 2014 4 PARTE
VA IN SCENA IL CALCIO A TELELOMBARDIA
GIORGIO E TELELOMBARDIA 1993

 IO C'ERO SEMPRE...

8.12.2007

I tifosi del Pisa calcio

Ce lo dobbiamo dire ( e il plurale questa volta è usato per identificare tutti noi che abbiamo davvero a cuore i colori nerazzurri): siamo i migliori in Italia.
Tutti gli altri stanno dietro e di un bel pò per quello che riguarda presenze e tifo.Sono dati freschi, recenti, che si riferiscono allo scorso turno di campionato e che fanno chiaramente capire quale abisso ci sia tra il popolo nerazzurro e le altre tifoserie.i tifosi del pisa calcio

Ma prima di parlare delle vittorie anche dal punto di vista del pubblico (cosa alla quale la società del presidente Covarelli è abituata da anni), val la pena, sottolineare come la scorsa partita abbia contribuito a colmare un gap che divideva l'Arena da molti altri stadi d'Italia: la presenza del tabellone luminoso.
Niente a che vedere con quello vecchio, per carità, questo è più piccolo ma più moderno per la qualità dell'immagine, la pulizia del suono e la facilità di gestione.
Tutto è ovviamente migliorabile, ma come ha detto anche Christian De Sica, ospite insieme a Paolo Conticini in occasione della gara con il Lecce del presidente Covarelli, l'importante era fare il passo e ricominciare a vedere foto, informazioni e quant'altro serve al pubblico per avere la completezza dell'informazione in occasione della partita.
E proprio del pubblico allora parliamo, dicendo o meglio ricordando che sabato scorso era DODICIMILA nella giornata nella quale lo stadio che più si è avvicinato a noi è stato quello di Mantova dove però gli spettatori sono stati solo 7.300.

Poi Modena ( 6.500 ), Cesena ( 6.400 ) Vicenza ( 5.500 ), Ravenna ( 5 mila ), Brescia ( 4 mila ), Messina ( 3.600 ), Bari ( 3.100 ), chiude Grosseto a 2.900.

Curiosi i casi di Modena e Vicenza dove il numero dei paganti (che a Pisa sono stati più di 400) non sono andati oltre, rispettivamente alle 563 537 presenza.
E non reggerebbe nemmeno l'affermazione che mancavano all'appello sedi appassionate perchè in tutti gli stadi della serie B nessuno ha mai e sottolineato mai fatto registrare il numero degli spettatori che ogni volta stacca l'Arena.
Merito del presidente Covarelli che ha scelto le persone giuste (dal direttore sportivo Gianluca Petrachi al direttore generale Marco Scapelloni al mister Giampiero Ventura) per la realizzazione di questo sogno, ma anche per non dire soprattutto del cuore e della passione che il pubblico pisano non ha mai lesinato, anche quando i tempi non erano belli come oggi, anche quando i campi frequentati non erano quelli lindi e puliti di oggi.
Anche quando insomma, le cose non erano al top come oggi i pisani hanno sempre potuto dire "io c'ero"





Forse potrebbe interessarti anche:

celebrazioni del centenario del pisa calcio
Essere presente a te stesso per il lavoro,ma non potevi gioire per la tragedia dell'Abruzzo che ci ha fatto posporre molte altre iniziative (come la posa della prima pietra di Casa Pisa prevista per il pomeriggio) e al tempo stesso ti rendevi...
GIORGIO PASSIGLIA
Descrizione di giovanni passiglia ex giocatore centrocampista del pisa calcio uno di quelli che ha riportato il pisa calcio in serie b, descrizione della persona da chi l'ha conosciuto, atteggiamenti e modi di vivere
PISA FOOTBALL COLLEGE 2016
E' stato presentato questa mattina presso la Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti il progetto Pisa Football College, un progetto unico destinato a rivoluzionare il concetto di giovani e sport..

Ultime aggiornate

Sito ufficiale del conduttore e giornalista sportivo Giorgio Micheletti
ANCELOTTI E IL MILAN DI NUOVO INSIEME?
NESSUNO DARA' NOIA A YUVE E NAPOLI