Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

ALL' ASTA L'ULTIMA MAGLIA USATA DA BARESI NEL 1996/97
PLATINUM CALCIO CALCIO SHOW 10 NOVEMBRE 2014
Trasmissione Testimonial Game Special Franco Baresi 28 ottobre 1997
TESTIMONIAL GAME BARESI 1997

NON C'E' MAI ADDIO PER QUEL CAPITANO

Estate del 1994

A come Albertini, B come Baresi, C come Costacurta. D come Donadoni. A Milanello, Capello riordina l'alfabeto Milan.

Ne esce, alla fine, una frase che diverta un avvertimento: "Finalmente si può lavorare". Capello li guarda correre, già in forma, perfino sorridenti: Albertini, Baresi, Costacurta, Tassotti, Maldini, Donadoni e Massaro. Stasera i rossoneri (senza nazionali) giocheranno nel triangolare di Cesena, dove sarà di scena anche il Parma e, forse perderanno anche, stavolta, come a Reggio, come a Lucca.18 stagione al milan

Ma a Capello da ieri si sente un altro, perchè ha rivisto i Magnifici Sette. "Finalmente si può lavorare". Il tono di Capello è perentorio e lo è quello di Baresi. A chi gli anticipa il conto del logorio mondiale, il Capitano che aveva stupido e commosso con quella finale piena di classe e di lacrime, taglia corto: conta prepararsi bene mentalmente e noi ormai siamo abituati. 

Il primo a sgregolare comodi alibi americani è proprio Baresi, che ieri ha cominciato la sua diciottesima avventura milanista, mettendosi a disposizione di Capello e di Sacchi, perchè di addio alla nazionale non se ne parla.

 

alfabeto per franco baresi

E il ginocchio operato di menisco? Ah, già, e chi se lo ricordava? Tutto bene, fa sapere, speriamo resista. Ma se resisterà, non sarà fortuna, non sarà un caso: Baresi ha trascorso le vacanze rispettando il programma specifico preparatogli da Capello e di Pincolini. Un Capitano non va in vacanza: sfida il tempo.

Poche ore prima che i Magnifici Sette cominciassero a correre sorridenti nella quiete Milanello, sbarcava in Italia, proveniente dalla sua fattoria argentina, Roberto Baggio: un altro ritorno importante.

Ha parlato di rigori, di Buddha, di Juve, di fucili rubati. Parole veloci, dubbi sparsi, una certezza: il Milan è ancora davanti a tutti. Baggio forse non sapeva del Milan di Reggio e di Lucca, ma sa del Milan di Baresi. Che è proprio un'altra cosa.

Giorgio Giavazzi

Gazzetta dello Sport





Forse potrebbe interessarti anche:

Trasmissione Testimonial Game Special Franco Baresi 28 ottobre 1997
Trasmissione Special Franco Baresi Testimonial Game condotta da Giorgio Micheletti Telelombardia 28 ottobre 1997 stadio San Siro Meazza
BARESI, E' VERO CHE ESISTONO LE FAVOLE?
titolare a diciotto anni, proclamato miglior giocatore al termine del girone d'andata ha conquistato la stella eletto calciatore dell'anno
FORSE E' PRONTO PER LA SEMIFINALE MONDIALE
franco baresi recupera dopo l'operazione riapparso sul prato della pingry school prima il pallone poi insieme nel gruppo e cosa che stupisce ancora il ginocchio è asciutto e non si è gonfiato
STORIA DI FRANCO BARESI
La storia di Franco Baresi, storia di un grande campione, il suo carisma e i suoi silenzi. un esempio per tutti.
BARESI, COSA SIGNIFICA GIOCARE IN B DOPO AVER VISSUTO IL TRIONFO MONDIALE?
baresi è il nuovo capitano del milan, ed è in serie b. e' rimasto nonostante la b. da campione del mondo vinta un paio di mesi prima riparte la nuova stagione e parla dei progetti, delle speranze in questa nuova stagione
TESTIMONIAL GAME BARESI 1997
Testimonial Game Baresi 1997 Sei per sempre Testimonial Game trasmissione condotta in studio da Giorgio Micheletti dedicata alla festa d'addio al calcio a Franco Baresi a San Siro Milano 28 ottobre 1997

Ultime aggiornate

Sito ufficiale del conduttore e giornalista sportivo Giorgio Micheletti
PALERMO NAPOLI? NON PREVEDO GROSSE DIFFICOLTA' PER AZZURRI
NAPOLI RESTA FAVORITO PER IL SECONDO POSTO