Giorgio
Micheletti.it
    Giorgio
Micheletti.it

MENU

X

INTER IN ARRIVO GRANDI NOMI, BERNA NON VALE 40 MILIONI

Si aspetta grandi acquisti per l'Inter? “Credo di sì, non penso che Spalletti abbia accettato la scommessa milanese senza avere garanzie di ingaggiare calciatori di livello necessario..

30 giugno 2017
 
INTER IN ARRIVO GRANDI NOMI, BERNA NON VALE 40 MILIONI
 
Attraverso le frequenze di TMW Radio, il giornalista Giorgio Micheletti ha affrontato diversi temi legati al mondo del calcio durante la rubrica In punta di penna.
L'Inter da domani è pronta a scatenarsi sul mercato? “Credo di sì, vale la pena sottolineare la metodologia con cui l'Inter ha risolto i problemi col Fair-Play Finanziario.
Al di là degli annunci e delle nuove sponsorizzazioni che porteranno denaro fresco in cassa, ci sono le cessioni che hanno portato 35 milioni di euro in entrata. Investire 35 milioni per Skriniar, però, è una esagerazione ma ecco la strategia economico-finanziaria: Caprari vale 15 milioni, quindi da segnare in entrata nel bilancio. Le varie cessioni dimostrano di avere i conti in ordine, chiudendo così con gli obiettivi dichiarati in entrata. Borja Valero o Di Maria, staremo a vedere”.
 Si aspetta grandi acquisti per l'Inter?
“Credo di sì, non penso che Spalletti abbia accettato la scommessa milanese senza avere garanzie di ingaggiare calciatori di livello necessario.
Non credo che Luciano si accontenti di acquisti di seconda categoria, oppure di volere a disposizione calciatori di secondo piano. Non posso pensare che Sabatini e Spalletti abbiano accettato di mettersi in gioco in una piazza così importante senza sapere di poter portare nomi che, almeno sulla carta, possano tradurre i loro obiettivi”.
Bernardeschi vale 40 milioni di euro? “Assolutamente no, in un mercato normale il calciatore della Fiorentina avrebbe una valutazione tra i 15 e i 20 milioni. E' sicuramente un ragazzo di prospettiva, calato in una realtà dove debba inserirsi può aumentare di prezzo se capisce come si fa a crescere. Altrimenti, credo che la sua valutazione sia quella”.
 
Cosa accade in casa Fiorentina? “Sembra banale rispondere, dipende da chi Corvino riuscirà a trovare sul mercato. Può essere una grande stagione oppure una stagionaccia. Se arriva Politano e si inserisce alla grande con Chiesa e Saponara, oppure se dovessero arrivare Simeone o Nestorovski e tutti gli attaccanti dovessero esplodere, Pioli sarebbe il nuovo re di Firenze e farà innamorare di nuovo tutti. Se accade questo, Firenze esplode di nuovo. 
Il comunicato del club è ambivalente: denota la volontà dei Della Valle di voler cedere la società, per Corvino si può cedere anche a cifre diverse per il mercato attuale. Lo stop momentaneo per Kalinic al Milan è dovuto al motivo che Corvino vuole tutti i soldi subito, senza pagamenti dilazionati.
Le dichiarazioni recenti permettono a Corvino di liberarsi anche dei vecchi a cifre anche meno alte del passato. Per la Fiorentina è importante chiudere col passato e aprire col nuovo, la difesa è praticamente nuova mentre il centrocampo è da rifare. Corvino, quando deve muoversi in certi range economici, non ha mai fallito”.

CONTATTI:

Email: giorgio_micheletti@yahoo.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

©  Giorgio Micheletti 2019