Giorgio
Micheletti.it
    Giorgio
Micheletti.it

MENU

X

IMPREVEDIBILITA' CONTRO CONCRETEZZA

Tre big match davvero belli. Metteranno dei punti definitivi sulla classifica, qualunque risultato esca. Lazio più imprevedibile in senso positivo, camaleontica, costruita per adattarsi

13 ottobre 2017
 
IMPREVEDIBILITA' CONTRO CONCRETEZZA
 
Per il consueto editoriale di ‘TMW RADIO’, è intervenuto il giornalista Giorgio Micheletti, con il quale si è parlato dei maggiori temi della Serie A, che riprenderà nel weekend. “Tre big match davvero belli. Metteranno dei punti definitivi sulla classifica, qualunque risultato esca.
Lazio più imprevedibile in senso positivo, camaleontica, costruita per adattarsi all’avversario e sfruttarne
i punti deboli. Riesce sempre a trovare il momento giusto per farti male”.
 
Juventus che all’Allianz vince a ripetizione. Lazio può fare il colpaccio?
L ’imprevedibilità cozza contro la concretezza dei bianconeri. Ci potrebbe anche stare che la Lazio vada avanti, ma la Juventus è più solida, nonostante gli infortuni. La storia dice che i bianconeri vincono ma possono prendere un gol. Fanno ancora paura le difese, in senso negativo, mentre gli attacchi in senso positivo. La Juventus è cambiata tanto da agosto, la Lazio no, migliorando però nella tenuta fisica e in qualche elemento, vedi Luis Alberto. Credo che Juve-Lazio sarà quella che farà più divertire.
 
Chi sarà decisivo?
Matuidi per la Juventus e Parolo per la Lazio.
Roma-Napoli: partita davvero importante anche questa
Decisivi possono essere i portieri, Alisson e Reina. Il Napoli ha il vantaggio di avere una struttura di gioco ormai solida, la Roma la sta ricercando. Roma ha Dzeko che può fare la differenza. Si deciderà molto negli attacchi, i tre del Napoli sono davvero forti, Di Francesco potrebbe inventarsi qualcosa di diverso. Non possiamo sottovalutare il fattore campo: giocare in casa può essere decisivo. Il tecnico della Roma è più abituato a giocare per il risultato piuttosto che per il bel gioco. Domani sera bisogna vincere. Se il Napoli vince e la Juventus no, l’ago della bilancia si sposta decisamente da una parte. Ma attenzione che se il Napoli andrà avanti in Champions, potrebbe distrarsi.
Nota positiva il ritorno dei tifosi
Anche perché sono in testa alla classifica. Spero che lunedì non si parli di problematiche sugli spalti.
 
Derby Inter-Milan: favoriti i nerazzurri?
No, il Milan, perché c’è stato troppo movimento in casa rossonera. Molta più tranquillità dall’altra parte. Chi ha avuto più problematiche, di solito arriva più teso e concentrato a questi appuntamenti. Il derby insegna che vince sempre la squadra meno favorita.
 
Sfida tra Spalletti e Montella
Potrebbe essere l’occasione per Montella di dimostrare il suo valore, di far vedere che ha allenato una squadra e non solo dei singoli. Spalletti ha fatto un gruppo ma non ha ancora dato un gioco. Le scelte del rossonero ancora non hanno pagato. Per questa partita, Montella scende in campo per il gioco, Spalletti per il risultato. E ripeto, il derby va vinto.
 
Tra le sei litiganti, l’Atalanta ne può approfittare?
Sì, hanno fatto un lavoro ottimo. Avevo dato ad inizio stagione i bergamaschi come i più a rischio flop e mi hanno smentito.

CONTATTI:

Email: giorgio_micheletti@yahoo.it

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

©  Giorgio Micheletti 2019