Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

Contatti email Giorgio Micheletti
BUON ANNO 2016
tacchetti e fischietti 2016
PLATINUM CALCIO SHOW 10 11 2014 4 PARTE
24 agosto 2018

UN SABATO DI FUOCO : LA SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO

Buongiorno Giorgio,

Ciao!

Partiamo subito da quella che è la seconda giornata del campionato, perchè è un sabato di fuoco, si parte alle 18.00 con la Yuventus all'Allianz Stadium e il debutto di Cristiano Ronaldo contro la Lazio, un big match e qualche ora dopo, spostato un pò piu' a sud al San Paolo Napoli Milan.
Partiamo per cronologia e dimmi come vedi la Lazio soprattutto dopo quello che è successo tra Lotito e Inzaghi.

Credo siano due partite che devono essere analizzate distinte ma che hanno molti punti di contatto: per motivi completamente diversi ma sono già partite da conferma. La Yuventus deve confermare contro un avversario di rango quella determinazione, quella cattiveria, quella specificità alla vittoria che ha fatto vedere contro il Chievo sabato scorso.
La Lazio deve confermare di non essere in crisi, se può esistere questa estremizzazione di concetto, proprio per i motivi che hai enunciato tu, dopo  il siparietto vocale lotito inzaghi. Penso che Inzaghi abbia scelto la strada migliore per rispondere a questo stato di cose cioè quella del silenzio e lavoro, giù la testa e lavorare. Del resto che questa fosse una stagione complicata per l'allenatore biancoceleste, lo si era capito dalle mosse di mercato e la menata milinkovic savic che non ha e fino al 31 agosto credo non sarà mai definitivamente terminata.
Credo che la Lazio sia un avversario non facile per la Yuventus, perchè la Yuventus abbia visto contro il Chievo un problema di gioco di fondo.
Cristiano Ronaldo esclude obbligatoriamente uno dei due tra, Dybala e Mandzukic, a meno che Dybala non diventi un Messi Ronaldato, che diventi cosi tanto importante che siano gli altri a doversi adattare. Nel momento in cui è Dybala che si deve adattare agli altri è complicato per Allegri tenerlo in campo.


Nel momento in cui tutte le luci sono addosso a Ronaldo, non dovrebbe dare una mano in più allo stesso Dyabala?

Questo è proprio il dubbio che accompagna le prestazioni di Dybala, è impalpabile quando non ha pressione,  ti sorge spontanea una domanda: è cosi sempre, cioè fanno parte della categoria dei fuoriclasse o è della categoria che hanno numeri, cioè sono quei giocatori che hanno numeri, ma non sono fuoriclasse.
Faccio un parallelo per cercare di spiegare cosa intendo dire ma non li voglio imparentare perchè hanno realtà anche calcistiche completamente differenti.
Dybala è Messi o è Recoba? Perchè che Recoba fosse un grandissimo giocatore nessuno lo poteva mettere in dubbio, ma che Recoba non fosse un fuoriclasse ma inventava le cose  quando ne aveva voglia questo era palese.
Ecco questa è la stagione che ci dirà a quale categoria appartiene Dybala, se lui vuole sbarcare nella categoria dei Messi, deve fare qualcosa di più e non usare psicologicamente l'alibi dell'avere tanta roba attorno per non trovare la sua giusta misura.

Il Napoli abbiamo già avuto modo di osservarlo nella prima giornata di campionato, il Milan è un'incognita..

E' vero che con il rinvio non ci ha fatto vedere che tipo di Milan sia, ma come hai detto ha regalato a Gattuso una settimana di lavoro per far capire ad esempio a Bakayoko come si sta nel Milan. La partita di domani sera è una partita intelligente da parte di entrambe. Ci dobbiamo aspettare un milan sufficientemente fisico, un Milan sufficientemente tonico dal punto di vista dei muscoli e dei centimetri che va a strappi che magari dorme per dieci minuti e poi te ne fa altrettanti con il piede sull'acceleratore.








Forse potrebbe interessarti anche:

PRONTI VIA IL CAMPIONATO DI CALCIO 2018 2019
18 agosto 2018 pronti via parte il campionato italiano di calcio.. Cosa ne è stato dell'estate calcistica? Il calciomercato chiude oggi
INFIAMMA IL CALCIOMERCATO
Quelle delle maglie è una cosa impressionante, mai avevamo assistito a una maglia ogni quarantotto secondi. Ragazzi, quando c'è la possibilità siamo sempre lì con il conto. Se vogliamo vendere roba buona e abbiamo roba buona gli affari si fanno. Se cerchiamo di spacciare oro il fincisbecco non si batte chiodo.
CR7, LA SOCIETA' YUVENTUS A RESPIRO EUROPEO
In termini razionali non si dovrebbe andare oltre il 35%. In termini un pò più allargati è un'operazione che di calcistico non ha nulla perchè sia una strategia marchionnesca, non centri tanto Marotta, non centri tanto Paratici ...

Ultime aggiornate

A TUTTO GOL NUOVA GRANDE TRASMISSIONE TOSCANA TV
Sito ufficiale del conduttore e giornalista sportivo Giorgio Micheletti
A TUTTO GOL NUOVA GRANDE PRODUZIONE DI TOSCANA TV