Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

Contatti email Giorgio Micheletti
tacchetti e fischietti 2016
PLATINUM CALCIO SHOW 10 11 2014 4 PARTE
VA IN SCENA IL CALCIO A TELELOMBARDIA
12 luglio 2018

UN AFFARE CHE VALE 

Giorgio dobbiamo partire dalla notizia della settimana, dell'anno, del secolo, scegli te, comunque non si va sotto il decennio, Cristiano Ronaldo alla Yuve un affare concretizzato.

Per questo non riesco ancora a collocarlo come notizia del decennio, del secolo del ventennio, perchè se lo spacchettate, se lo guardate dal punto di vista meramente economico, questo è un affare.
E' vero che ha 33 anni ma sono 100 milioni di cartellino di CRISTIANO RONALDO, ricordate che un pò di tempo fa il Real ha pagato 110 milioni per Bale, che Bale sta a Ronaldo come la fiorentina sta alla mortadella, per cui onestamente 100 milioni per Cristiano Ronaldo con l'indotto che ti può portare, con quello che ti può rappresentare, dal punto di vista non sportivo, non mi preoccupo in questo momento dei risvolti sportivi che uno come Cristiano Ronaldo soprattutto in europa ti può portare, è un affarone che non so se ascrivere più a meriti Yuventus che a demeriti del Real Madrid.
Non so se il Real Madrid scriverà una plusvalenza tra acquisto e cessione di Ronaldo e con quello che ha avuto da Ronaldo soprattutto in europa ha ammortizzato eccome, centododici milioni per un cartellino come Cristiano Ronaldo è un gran bell'affare.
Ipotizziamo al fantacalcio che la Yuve potrebbe fare 100 milioni con Higuain e Rugani al Chelsea Ronaldo non è costato nulla se non l'ingaggio che paga più della metà la Ferrari..

La cosa incredibile oltre l'aspetto tecnico, è l'aspetto economico, perchè è un affare enorme per la Yuve e la mia impressione che facendo i conti della serva, la vittoria in champions che è l'aspetto sportivo per cui  Cristiano Ronaldo è arrivato alla Yuve, diventa non fondamentale per rientrare nei costi.

Questo affare è più non sportivo che sportivo, i risvolti sportivi dell'arrivo di Ronaldo alla Yuve sono collateraterali a quello che filosoficamente parlando se mi passate l'estremizzazione del concetto, questo è veramente l'operazione dell'anno 3.0 per quel che riguardo il mondo del calcio perchè di sportivo è sotto gli occhi di tutti.
Apro e chiudo parentesi, io non sbavo per Cristiano Ronaldo perchè continua ad essere un giocatore da playstation, tutto sempre troppo perfettino, appostino, a me non piacciono quelli che escono da una partita di calcio senza una maglietta sporca di erba, di sudore, di terra, invece esce sempre intonso come se fosse un manichino uscito da una fabbrica, ma questo non vuole dire che non gli riconosco l'elevato valore e capacità di gioco che ha.
E' il miglior giocatore del mondo, ha superato Messi, sicuramente in campo ti dà cose, ma il valore dell'indotto economico del concetto non sportivo travalica enormemente il concetto non sportivo e fa della Yuventus almeno una società che è anni luce lontana rispetto alle altre.
In europa forse ora, hai messo una bandierina che se, il risultato sportivo corrisponde alle aspirazioni economiche può farti diventare con stabilità una delle prime quattro,
ora non lo sei.
Con Cristiano Ronaldo se il campo ti dirà di si, come ti dice la cassaforte, potresti essere una delle quattro fisse.

Altro tema di queste ore Sarri al Chelsea, manca solo l'ufficialità.
Il tifoso inglese saprà disponibile ad aspettare i tempi tattici di Sarri al Chelsea?

No, ma non solo il tifoso inglese, ma il calcio inglese non ha le tempistiche che necessitano all' ex allenatore del napoli, a meno che non abbia la fortuna/ capacità/bravura di plasmare questo Chelsea nel giro di secondi zero come è stato il Napoli di quest'anno che però era frutto di tre anni di lavoro.
Io credo che la mentalità allenatoria di uno come l'ex allenatore del Napoli, sia lontana anni luce dalla Premier, io penso che Sarri abbia fatto un errore ad andare in Inghilterra, ma non perchè non possa farlo, perchè l'Inghilterra è quanto più distonico esista da lui. lui è un passionario, è uno che vive di pancia deterninate situazioni, e anche i comportamenti non brillanti nei quali è incappato nella sua permanenza in Italia, in Inghilterra si vive sono di testa. 
Non ci si permette mezza scivolata per quel che riguarda il tono, l'aplomb, ricordate quante ne hanno dette a Mourihno e a Conte per quello che si sono potenzialmente detti, figuratevi Sarri che è incappato in quello che è incappato con Mancini può essere in sintonia con la Premier. O è incappato radicalmente e mi auguro per lui che finalmente si renda conto se non si può essere sempre se stessi a discapito del concetto che ti circonda, a volte bisogna essere un pochino più morbidi, un pochino più ricettivi a quello che abbiamo intorno, perchè io non ho mai visto un tutto che si piega a uno e sempre l'uno che si piega a un tutto. 







Forse potrebbe interessarti anche:

CR7, LA SOCIETA' YUVENTUS A RESPIRO EUROPEO
In termini razionali non si dovrebbe andare oltre il 35%. In termini un pò più allargati è un'operazione che di calcistico non ha nulla perchè sia una strategia marchionnesca, non centri tanto Marotta, non centri tanto Paratici ...
UNO SGUARDO SUL FUTURO
La scelta della federazione spagnola mi sembra coerente con gli atteggiamenti che ha avuto in passato, non ha mai accettato vie di mezzo. Lopetegui ha scelto il Real Madrid, quindi hanno pensato non avesse più la concentrazione giusta per fare un Mondiale..
IL CALCIOMERCATO DEL MONDIALE IN RUSSIA
Ricorda un pò l'Italia nell'1982.. La differenza è che Bearzot era un uomo ed un allenatore, Sampaoli non è nè l'uno nè l'altro, la differenza di fondo è sostanzialmente questa. Probabilmente se andiamo a prendere, cosa impossibile vista la..

Ultime aggiornate

PLATINUM CALCIO NEWS
ORARI TRASMISSIONI PLATINUM CALCIO 2018
INFIAMMA IL CALCIOMERCATO