Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

tacchetti e fischietti 2016
PLATINUM CALCIO SHOW 10 11 2014 4 PARTE
VA IN SCENA IL CALCIO A TELELOMBARDIA
GIORGIO E TELELOMBARDIA 1993

PENSIAMOCI PRIMA 
2014

Derby di Roma: di giorno per ordine pubblico. Derby di Genova: di giorno per ordine pubblico. E così via per tante altre partite della nostra Serie A. Mi sono domandato se è servito davvero a qualche cosa il grande dispendio di energia e soldi imposte alle società di calcio (dai tornelli al biglietto nominale, dagli steward alla costituzione dei gos) che è stato fatto dal dopo Raciti.pensiamoci prima

La morte dell’ispettore di polizia a Palermo è stato lo spartiacque: da allora c’è un prima Raciti e un dopo. Ora questo dopo ha dato frutti?
La lezione è servita a qualche cosa? Vedendo i dati relativi alla stagione che si è appena conclusa, sembra di no. Siamo tornati all'emergenza di sette anni fa. I dati parlano chiaro: i violenti hanno reclutato quattromila ultrà in più e in un anno hanno moltiplicato di un terzo il numero dei feriti fuori dagli stadi della Serie A.
La finale di Coppa Italia a Roma tra Napoli e Fiorentina, con la sparatoria che è costata la vita a Enzo Esposito, l’esposizione mediatica di Genny ‘a Carogna e lo striscione vergognoso della prima giornata di questo torneo a Roma ("De Santis santo subito", in riferimento al tifoso giallorosso accusato della morte dello stesso Esposito) sono solo l’ultimo atto di una stagione che ha visto aumentati del 37% gli incontri con i feriti nelle serie professionistiche. Solo la Lega Pro è in controtendenza con il - 53%.

La maggior parte degli incidenti si verificano quindi in Serie A, con un aumento del 35% di feriti tra i tifosi e dell'80% tra le forze dell'ordine rispetto all'anno scorso. C'è il 20% in più di denunciati ed il +10% di arrestati. Tutto questo nonostante l'aumento delle forze di polizia, passate da 160mila a 180 mila. Sono 5.040 le persone colpite dal Daspo in tutta Italia, quest'anno 2.256. Cifre  da brivido,testimonianza di una ripresa dell’escalation di violenza che per ora è ancora lontana dalle cifre del ‘prima Raciti’: infatti  prima del 2007 il bollettino di guerra della domenica era tragico, con incidenti che si verificavano in cinque località diverse contemporaneamente. Ora non siamo così ma bisogna aggiungerci per forza di cose un ‘ancora’





Forse potrebbe interessarti anche:

CHE EUROPA!
Nel primo editoriale della nuova stagione calcistica giorgio micheletti parla del turno di coppe e la sua influenza nel campionato
TROPPE 20 SQUADRE!
In questo editoriale Giorgio Micheletti analizza il campionato a 20 squadre....
TUTTO IN DODICI PUNTI
Dodici punti in palio per decidere le sorti del campionato.... Sicuramente in Italia non ci sarà il campionato più bello del mondo, ma quello più tirato...

Ultime aggiornate

Sito ufficiale del conduttore e giornalista sportivo Giorgio Micheletti
NATALE E LO SPIRITO DELLE SQUADRE
HIGUAIN NAPOLI YUVE INTRECCIO TRA PASSATO E PRESENTE