Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformitá alla nostra Cookie Policy.


Ultime visitate

PLATINUM CALCIO SHOW 10 11 2014 4 PARTE
tacchetti e fischietti 2016
VA IN SCENA IL CALCIO A TELELOMBARDIA
GIORGIO E TELELOMBARDIA 1993

 INDOVINA CHI VIENE ANCORA

30 gennaio 2015

Perché parafrasare il titolo del bellissimo film con Sidney Poitier per parlare del prossimo turno del campionato? Perché è ovvio che quasi tutta l’attenzione nella immediata vigilia e subito dopo sarà catalizzata dai movimenti di mercato che nelle ultime 48-72 ore prendono ritmi più da tecno-house che sudamericani. indovina chi viene ancoraResta il fatto che le gare della seconda di ritorno hanno fascino da vendere anche senza i volti che prendono treni e scendo da aerei.
E’ il caso di Genoa-Fiorentina: da una parte Gomez ritrovato (che proprio a Marassi trovò l’unica gara bella con Rossi) e dall’altra l’isteria sportiva della squadra di Gasperini che però davanti ora è proprio spuntata. E’ il caso di Udinese-Juve: dopo la fatica di Coppa Italia e i problemi al ginocchio di Vidal per Allegri e soci una trasferta scomoda ma non impossibile, a patto che si torni a far vedere quella condizione fisica che negli ultimi tempi è un po’ mancata.

E’ il caso di Milan-Parma due delle squadre che per motivi diversi sono più di tutte al centro dell’attenzione: Inzaghi resta non si sa se per convinzione o per convenienza, Donadoni si vede andar via di sotto i piedi giocatori ma non molla di un centimetro.
Anzi, l’assenza di un big come Cassano per assurdo potrebbe fare altro che bene responsabilizzando ancor di più gli altri, tra i quali occhio a Rispoli. E’ il caso di Roma-Empoli con la squadra di Sarri che deve riprendere il cammino e fare punti e quella di Garcia anche. Non è il caso invece di Chievo-Napoli: troppa differenza tra le due e soprattutto troppo Higuain da una parte e non dall’altra. Non è il caso di Sassuolo-Inter: estremamente decifrato il gioco di Di Francesco, ancora tutto da vedere (e da capire)quello di Mancini.
Non è il caso di Cesena-Lazio, dove i biancazzurri hanno troppa voglia di continuare a stupire dopo la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia. Potrebbe essere il caso di Torino-Sampdoria, se non altro per l’aspettativa di vedere all’opera Eto’o ed eventualmente capire se Mihajlovic sia davvero arrabbiato per questa operazione. Potrebbe essere il caso di Palermo-Verona, per capire se il sogno di Zamparini di restare nelle zone che contano in campionato ha una sua valenza oppure no. Potrebbe essere il caso di Atalanta-Cagliari, con Colantuono e Zola che sono agli antipodi del modo di allenare ma che garantiscono divertimento





Ultime aggiornate

PLATINUM CALCIO NEWS
ORARI TRASMISSIONI PLATINUM CALCIO 2017
Sito ufficiale del conduttore e giornalista sportivo Giorgio Micheletti